clicca per zoomare
loading...
Nessun risultato trovato
View Roadmap Satellite Hybrid Terrena La mia posizione Schermo intero Prev Next

€ 0 to € 1,500,000

Altre caratteristiche
Advanced Search

€ 0 to € 1,500,000

Altre caratteristiche
Your search results

IL FRIGORIFERO HA UN CATTIVO ODORE? 5 RIMEDI NATURALI ASSORBI-ODORE

by immobiliarerivieradeicedri on 29 Settembre 2022
IL FRIGORIFERO HA UN CATTIVO ODORE? 5 RIMEDI NATURALI ASSORBI-ODORE

Cibi andati a male, pietanze fermentate e guasti alla ventola o alla bacinella raccogli condensa sono solo alcune delle cause più frequenti della comparsa del cattivo odore nel frigorifero.

Al netto di problemi tecnici che esulano dalla portata di una persona non esperta nella riparazione di elettrodomestici, trasformare il proprio frigo in un luogo sempre pulito, in cui riporre cibi e bevande in tutta sicurezza, prevenendo la formazione di odori indesiderati o, peggio, della muffa, è possibile.

Niente detersivi o spray pieni di agenti chimici: per una pulizia corretta e profonda, basta frugare nella dispensa di casa e affidarsi ai “metodi della nonna”, naturali e 100% ecologici.

Cattivo odore frigo: cause comuni

Una delle cause più comuni del cattivo odore nel frigo sono gli avanzi di cibo dimenticati, spesso riposti in modo scorretto e in angolini remoti.

Pesce, carne e salumi, se conservati male e lasciati fermentare per troppo tempo, possono arrivare ad emanare odori davvero sgradevoli; così come la verdura che, a contatto con l’umidità del frigorifero, tende a marcire più velocemente.

Un altro fattore che contribuisce alla formazione della puzza nel frigo di casa, oltre ai veri e propri danni derivanti dalla cattiva manutenzione dell’apparecchio, è la presenza di alimenti che, seppur non andati a male, presentano di per sé degli odori forti, come nel caso dei formaggi stagionati o degli erborinati.

 

Come eliminare il cattivo odore dal frigo

Quale che sia la fonte del problema, per assorbire gli odori e mantenere il frigo pulito e fresco non è necessario ricorrere all’uso dei detersivi, che spesso risultano non solo corrosivi per l’elettrodomestico in sé, ma soprattutto pericolosi, se entrano in contatto con gli alimenti.

Esistono dei rimedi naturali in grado di neutralizzare la puzza e riportare il frigorifero in una condizione più salutare e, perché no, profumata.

Rimedi naturali assorbi odore

rimedi ecologici, naturali e sostenibili, più conosciuti per contrastare i cattivi odori del frigo sono 5:

  1. L’aceto, dalle proprietà disinfettanti e assorbi-odore. Basta posizionare mezzo bicchierino con un po’ di aceto in uno o più scaffali del frigorifero, per eliminare puzza e odori forti. Il bicchierino andrà sostituito una volta a settimana. L’aceto viene utilizzato anche in formato spray, per la pulizia settimanale o mensile del frigo.
  2. Il caffè. Questa bevanda ha una doppia valenza: da un lato, se si utilizzano i fondi avanzati dalla moka posizionati in una ciotolina, assorbe gli odori del frigo, dall’altro, riponendo il pacchetto aperto con la rimanenza della polvere nell’elettrodomestico, questo sprigionerà il suo aroma, lasciando un profumo gradevole.
  3. Il limone, tagliato a fettine e riposto su un piattino in fondo al frigo, contribuirà alla diminuzione della puzza. Anche qui, come per l’aceto, l’agrume andrà sostituito ogni settimana.
  4. La patata, pelata, divisa a metà e lasciata in uno scaffale del frigorifero per due o tre giorni, ha le stesse proprietà purificanti degli elementi fino ad ora menzionati. Attenzione, però, a buttarla dopo il terzo giorno, altrimenti rischia di contribuire alla puzza!
  5. Il carbone attivo. Non solo alleato di stomaco ed intestino, questo alimento vegetale, sistemato in una vaschetta su uno o più ripiani, assimila gli odori sgradevoli presenti nel frigo.

Cattivo odore nel frigo: consigli per prevenirlo

Benché questi rimedi siano efficaci al 100%, prevenire la formazione di cattivi odori nel frigo è sempre consigliato.

Perché questo avvenga, basta seguire dei piccoli accorgimenti trasformandoli in sane abitudini:

  • Conservare i cibi, crudi o cotti, nei contenitori ermetici consentirà non solo di evitare il formarsi della puzza, ma anche di sprecare meno pellicola trasparente e, dunque, meno plastica.
  • Dopo aver fatto la spesa, riporre gli alimenti con la scadenza più vicina in prima linea, in modo da non dimenticarli, eviterà che questi vadano a male.
  • Pulire il frigorifero mensilmente, sia dentro che fuori, è la cosa migliore che si possa fare per mantenere l’elettrodomestico sempre igienizzato e salutare.

Cattivo odore frigo e pulizia

Per mantenere il frigorifero pulito, dunque, è necessario detergerlo, smacchiarlo – lì dove necessario – e lucidarlo con cadenza mensile.

Gli step per la pulizia sono pochi e semplici:

  1. Straccare il frigo dalla presa di corrente, in modo che, tenendolo aperto per la pulizia, non si incorra in uno spreco di energia inutile.
  2. Rimuovere temporaneamente dal frigorifero cibi, bevande e alimenti, perché si possa procedere con una pulizia più approfondita.
  3. Sfilare i cassetti e gli scaffali e lavarli con acqua e detersivo per piatti. Quest’ultimo è un ottimo alleato non solo per il lavaggio delle stoviglie, ma anche per smacchiare e sgrassare diverse superfici, da quella del frigo a quella del forno, passando, talvolta, anche per gli abiti. Una volta puliti per bene, andranno sciacquati con acqua tiepida e asciugati benissimo.
  4. Detergere le pareti interne del frigo – guarnizioni comprese – con uno spray all’aceto non diluito.
  5. Rimettere tutto al proprio posto e ri-attaccare la spina del frigorifero.

Perché la pulizia mensile duri più a lungo, è possibile utilizzare qualche trucchetto per donare al frigo una profumazione leggera ma piacevole.

Come?

Con una ciotolina di bicarbonato bagnato con qualche goccia di olio essenziale; con i chiodi di garofano infilzati in mezzo limone o con qualche goccia di estratto di vaniglia riposta su un piattino. Il risultato sarà una combo perfetta di pulizia e freschezza.

Condividi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

  • Ricerca avanzata

    € 0 to € 1,500,000

    Altre caratteristiche

Confronta